bullismo

Bullismo, come intervenire per evitare sanzioni

Sanzionata disciplinarmente la professoressa che scambia la vittima per il bullo, finendo per isolare la prima. Per il Tribunale di Bologna, sezione lavoro, sentenza n. 633 pubblicata il 29 dicembre 2020, la sanzione disciplinare della censura irrogata all’insegnante è legittima.

La pronuncia si concentra sulla responsabilità degli insegnanti nei casi di bullismo, definendo grave la condotta di chi non segnala i fatti al dirigente e non riesce a inquadrare correttamente gli episodi, finendo per isolare la vittima. Si veda l’intervento dell’Avvocato Marisa Marraffino sul Sole 24 Ore: https://scuola24.ilsole24ore.com/art/scuola/2021-01-15/censura-docente-che-punisce-vittima-posto-bullo-162754.php?uuid=AD2DAnDB

Diritto del lavoro

16.05.2020

Come sanificare studi e aziende?

Leggi di più