Diritto penale

Furto profili social: quali reati?

Si tratta di trattamento illecito di dati personali e diffamazione aggravata.

Lo ha stabilito la Corte di cassazione al termine di un processo durato oltre quattro anni in cui un uomo aveva messo in vendita i profili Facebook di 1218 donne, di cui 29 minorenni, catalogate come single, con il claim “al costo di un drink”.

L’avvocato Marisa Marraffino ha difeso le donne che si sono costituite parte civile in un processo che ha stabilito principi importanti sui diritti degli utenti dei social network.

Anche se i profili sono pubblici, infatti, la legge vieta di usare quei dati per finalità diverse senza il consenso degli interessati. Se le vittime subiscono un danno e l’autore ne trae un profitto può configurarsi, come nel caso di specie, anche il reato di trattamento illecito dei dati personali.

Per approfondimenti e per leggere la sentenza integrale:

https://www.ilgiornale.it/news/cronaca-giudiziaria/catalogo-donne-single-vendita-su-internet-autore-condannato-2192894.html

Diritto dell'informatica

29.05.2023

Festival dell'Economia di Trento

Leggi di più

Diritto dell'informatica

08.03.2023

Social network e minorenni: come tutelarli

Leggi di più